Booking Protection
clicca per informazioni
image Hotel Estate a Rimini

Escursioni a San Leo e Montefeltro

Hotel con escursioni nell’entroterra. San Leo a circa 20 Km. da Rimini

Questa è una
Offerta in Corso
Affrettati!
Escursioni a San Leo e Montefeltro
   Richiedi Informazioni

L’escursione a San Leo e Montefeltro che dista solamente 20Km da Rimini è una escursione imperdibile… dei paesaggi incantati in cui potrete immergervi in un’atmosfera d’altri tempi, sognare ed immaginare la vita delle epoche passate… delle bravissime guide vi racconteranno misteri, leggende e curiosità di questi meravigliosi paesi.

Sceglieteci per il vostro SOGGIORNO CULTURALE, il nostro hotel è un'ottima base di partenza per tutte le escursioni nell'entroterra Romagnolo !

 

Alcune curiosità:

San Leo deve il suo nome da San Leone che, giunse insieme a San Marino dalle lontane coste della Dalmazia e che diventò il primo vescono dopo aver evangelizzato la zona. L’intero territorio circostante prende il nome dal monte San Leo.

Montefeltro invece deriva dal latino Mons Feretri dato che tradizione vuole che l’attuale luogo della cattedrale di San Leo venne occupato da un tempio a dedicato Giove Feretrio.

 

Tantissimo da Visitare nel territorio di San Leo e Montefeltro:

Il CONVENTO DI SANT’IGNE – Si ipotizza sia stato fondato da San Francesco e risale al XIII secolo, il Convento di Sant’Igne conserva nella piccola chiesetta, un affresco raffigurante la Madonna in trono con Bambino e Santi (1535) ed un pezzo del tronco dell’olmo sotto il quale il Santo predicò all’epoca.

LA CATTEDRALE - Realizzata in pietra arenaria e consacrata al culto del Santo Leone, a partire dal 1173 la cattedrale venne interamente rinnovata nelle forme (romanico-lombarde) in cui la ammiriamo ancora oggi. Venne inoltre unita alla possente torre campanaria che ha una probabile origine bizantina. Nel catino dell’abside centrale del presbiterio è conservato un Crocefisso risalente al XIII secolo, nella cripta invece le colonne hanno capitelli bizantini.

LA FORTEZZA - Costruita in cima allo sperone di roccia che pare sospeso in miracoloso equilibrio è un’opera architettonica di grande pregio. In principio esisteva unicamente il primitivo nucleo altomedioevale in cui dal 961 al 963 il re d’Italia Berengario fu assediato da Ottone I di Germania. Successivamente  tra XIII e XIV secolo venne ampliato quando i Malatesta riuscirono a sottrarre San Leo ai MontefeltroIl mastio medievale, difeso dalle torri quadrangolari venne completamente ridisegnato per volere di Federico da Montefeltro nel 1479 dall’architetto senese Francesco di Giorgio Martini. L’architetto escogitò una doppia cortina che ancora oggi congiunge i poderosi torrioni circolari. Questa nuova forma doveva consentire di rispondere al fuoco colpendo il nemico con tiri incrociati, da qualunque parte dovesse provenire l’attacco nemico. Le battaglie che videro protagonista la fortezza nel periodo rinascimentale alimentarono la fama della sua inespugnabilità. La Fortezza è altresì famosa perché dal 1791 e fino alla morte (avvenuta nel 1795) vi fu rinchiuso il CONTE DI CAGLIOSTRO, uno dei più enigmatici avventurieri dell’età dei Lumi attorno cui ancora oggi aleggia un alone di mistero.

LA PIEVE - Rimodernata in età romanica ma costruita già in epoca carolingia, secondo la tradizione la Pieve sarebbe sorta tra VIII e X secolo nel luogo dell’originaria celletta in cui San Leone era solito ritirarsi per la preghiera. Tutta in conci di pietra con l’’interno a pianta basilicale e con tre navate separate da pilastri e colonne, la Pieve venne innalzata con materiale di recupero di età romana. Si può ammirare un ciborio del IX secolo che raccoglie intorno a sé il nucleo della città medievale.
 

IL NUCLEO ROMANICO DEL BORGO – La Cattedrale, la Pieve e la Torre si confrontano in piazza Dante Alighieri con gli edifici civili: il Palazzo Nardini (XIII-XVI sec.) dove fu ospite San Francesco nel lontano 1213 e il Palazzo Mediceo costruito dai signori Della Rovere ed in seguito rimodernato dalla signoria dei Medici (1517-1521) il Palazzo Della Rovere (residenza dei conti di Montefeltro e duchi di Urbino ora sede municipale). Assolutamente da visitare anche la chiesa della Madonna di Loreto e le abitazioni costruite fra il XIV e il XIX secolo.

Blocca la tariffa più conveniente per le tue vacanze
Richiedi Informazioni
Contattaci direttamente:
Questa è una
Offerta in Corso
Affrettati!
Escursioni a San Leo e Montefeltro
   Richiedi Informazioni
Contattaci Direttamente
+39 0541720168
info@hotelestate.it
Soggiorno lampo ma piacevole
" Il mio è stato un soggiorno breve, solo una notte, ma mi sono trovato benissimo, sia il personale che i proprietari sono molto cordiali e gentili, sono dei veri professionisti. Le camere sono molto raffinate come tutto l'albergo; colazione abbondante e ben variegata. Sulla spiaggia riservata ho potuto portare tranquillamente il mio cagnolino, e credetemi non tutte le strutture lo fanno. "
Recensioni icon, Hotel Estate16/09/2016
Guerra M | Italy
Condividi questa Offerta
   Richiedi Informazioni
Entra nel club Fidelity Estate
e ricevi subito un regalo di benvenuto!
*Nome*Email*Captcha
Desidero iscrivermi alla newsletter per ricevere offerte e news dal sito - Privacy Policy